Perché è importante preparare bene la piscina per l’inverno

Dopo la stagione balneare non è consigliabile dimenticarvi completamente della vostra piscina. Se non preparerete in modo adeguato la piscina per l’inverno potrete avere in primavera delle spiacevoli sorprese.

In molti scelgono di svuotare completamente la piscina all’inizio dell’inverno così da non doversi occupare della manutenzione durante la stagione fredda. Tuttavia, riempire ogni anno la piscina, provoca un enorme dispendio d’acqua e quindi un riscontro negativo sulle nostre finanze. Se quindi, vogliamo risparmiare un po’ di denaro, la soluzione ideale sarà lasciare l’acqua nella piscina, ma svolgere una manutenzione impeccabile. Se in autunno la piscina viene preparata correttamente per l’invernaggio, l’acqua resterà limpida e pulita fino a primavera e non sarà necessario cambiarla completamente. Questo è particolarmente importante nei luoghi in cui non abbiamo acqua a volontà e dobbiamo trasportarla con cisterne.

La procedura di preparazione della piscina esterna da nuoto per l’invernaggio dipende soprattutto dalla tipologia della piscina (in cemento, liner, poliestere), se il locale tecnico è in muratura o se è preassemblato in poliestere, se la piscina rimarrà completamente o in parte riempita d’acqua, se il sistema di filtraggio sarà attivo durante tutto il periodo invernale oppure verrà disattivato (piscina vuota e non attiva) etc. È comunque consigliato immergere nell’acqua di tutte le piscine i particolari galleggianti invernali (compensatori di ghiaccio) che proteggono la piscina dai danni causati dal ghiaccio, indipendentemente se le piscine sono coperte o no.

Coprire la piscina con la copertura invernale che non lascia passare luce è estremamente importante. Le coperture migliori sono quelle senza fori, in modo da non permettere all’acqua piovana di sciacquare la sporcizia e farla entrare in piscina. È però necessario installare con questo tipo di copertura anche la pompa di sentina che aspira l’acqua dalla copertura durante l’inverno. Potete aspirare l’acqua dalla copertura da soli con l’aiuto della pompa subacquea o con l’aiuto di un tubo che farà scorrere l’acqua in discesa, direttamente nel tombino posto più in basso vicino alla piscina o in prossimità di qualche pendio.

Tuttavia non essendo semplice effettuare una corretta manutenzione di una piscina, la miglior cosa rimane quella di rivolgervi ad un esperto nella realizzazione e gestione di piscine, come MDM Piscine a Cesena, oppure Amaducci Impianti che realizza piscine interrate a Forlì, o ancora a Ravenna Busatta Piscine esperto nella realizzazione di piscine anche fuori terra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...