Naso e salute del vostro cane

il

Il naso secco nei cani, sia adulti che cuccioli, può riflettere lo stato di salute dell’animale. Normalmente, dovrebbe essere umido per la maggior parte del tempo. Tuttavia, talvolta può essere secco o presentare dei cambiamenti nella pigmentazione. Tutto ciò dipende da alcuni fattori esterni (il clima, la maggior parte delle volte) o perfino da delle predisposizioni genetiche.

Sebbene molte persone si allarmino quando notano qualche cambiamento nel naso del proprio cane, non tutti i casi indicano qualche malattia grave che richieda un’urgente visita dal veterinario.

Le cause che possono rendere il naso secco o produrre dei cambiamenti nella pigmentazione, possono essere: Il clima ad esempio, l’inverno o l’estate provocano i cambiamenti maggiori non solo nei cani, ma in tutti gli esseri viventi. Quando questi animali si trovano esposti alle intemperie o sotto i raggi solari, possono presentarsi degli episodi di bassa idratazione del naso e perfino cambiamenti nella pigmentazione.

Un’eccessiva esposizione al sole è dannosa sia per le persone che per gli animali. I padroni dei cani devono accertarsi che i loro amici a 4 zampe non passino troppo tempo sotto i raggi solari. Dopo aver passato del tempo davanti ad una fonte di calore. In inverno, il cane è sempre in cerca di un luogo caldo.

Se inoltre l’animale passa molto tempo in un luogo poco areato, potrebbe seccarglisi il naso.

La prima cosa da fare è consultare un veterinario ed in tal caso vi consigliamo di rivolgervi all’ambulatorio veterinario del Dott. Pistocchi in viale Marconi 480. Tuttavia possiamo però adottare delle misure preventive per evitare lesioni al naso o che il problema che si presenta diventi un disturbo grave. E’ il caso dell’Ipercheratosici Nasale, ovvero un aumento di spessore della pelle.

  • Regolare la durata delle esposizioni al sole. A molti cani piace questa attività, ma i padroni devono tenerli sotto controllo.
  • Utilizzare delle protezioni solari. Esistono dei prodotti creati proprio per proteggere il naso dei cani dai raggi solari. Alcuni utilizzano anche quelli fatti per le persone, ma non va bene. Ad ogni modo, devono essere delle creme prive di ossido di zinco.
  • Creme e balsami lenitivi. Questi unguenti sono abbastanza buoni per alleviare le spaccature provocate da una mancanza d’idratazione. Devono essere applicati in quantità molto ridotte, poiché l’animale tenterà di leccarsi il naso per togliere il prodotto, e ciò potrebbe provocargli un’indigestione.
  • Assicurarsi che beva acqua. Questo è il modo migliore per far idratare il vostro cane. Se l’acqua è fresca, ancora meglio.

Infine ricordatevi di lavare i sui indumenti ed accessori periodicamente. Si tratta di una pratica che lo protegge da eventuali allergie e a tal proposito vi consigliamo di rivolgervi ad una lavanderia specializzata in tale tipologia di servizio come la Lavanderia a gettoni Le Vigne a Cesena in Piazza dei Partigiani 9.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...