Nati per Leggere: progetto per i più piccoli che si sviluppa su tutto il territorio nazionale

il

La Biblioteca Comunale “A. Panzini”, in collaborazione con il Polo Est 3.0 e con la partecipazione del Gruppo di Lettrici volontarie, organizza quattro appuntamenti di letture dedicate ai bambini da 0 a 6 anni, direttamente sulla spiaggia: il primo è in programma domani, venerdì 21 luglio, alle 9.30.

La Biblioteca Comunale è da anni attiva sul versante delle letture per i più piccoli, attraverso il sostegno e la promozione del programma Nati per Leggere, progetto che si sviluppa su tutto il territorio nazionale e che è nato dalla collaborazione tra biblioteche, pediatri e il Centro per la Salute del Bambino Onlus di Trieste e ha come obiettivo la diffusione della lettura nella prima infanzia.

L’iniziativa al via si intitola “Leggimi un libro in riva al mare”, e troverà spazio presso un gazebo, opportunamente attrezzato con una piccola biblioteca di libri per l’infanzia e di albi illustrati proprio sulla spiaggia del Polo Est 3.0 di Bellaria.

L’estate da sempre rappresenta il momento ideale per far avvicinare anche i più piccoli al mondo della lettura, inoltre sono innumerevoli I vantaggi, in termini di sviluppo cognitivo, che i bambini possono ricavare dalla lettura di testi narrativi, che siano fiabe, storie, racconti, ma anche libri accompagnati da immagini, libri tattili e riviste in generale, sono da sempre confermati e celebrati da pediatri, educatori, psicologi, etc.

Leggere regolarmente fin da piccoli aiuta in primo luogo ad avere un atteggiamento più aperto e positivo verso l’apprendimento, la conoscenza, la cultura in generale. Anche la capacità di scrittura migliora ed è favorito di gran lunga, rispetto ai bambini che non leggono, lo sviluppo del pensiero creativo.
Oltre alla lettura, non bisogna tuttavia sottovalutare l’importanza di un’altra pratica preziosa per la crescita del bambino: la lettura condivisa. Leggere insieme ad un genitore è molto diverso che leggere da soli e si può iniziare ancor prima che il bambino impari a farlo.

Per poter portare avanti questo interessante ed utile passatempo, chiaramente bisogna dotarsi di un numero non indifferente di libri ed allora l’ideale è ricorrere ai libri usati, magari recandosi nei vari mercatini specializzati proprio nella compra-vendita di oggetti usati, tra cui anche i libri, come ad esempio  Rovistiamo nell’usato di Forlì, oppure al Nuovo Mercatino Dell’Usato di Cesena o al Mercatino Compravendita Usato di Rimini.

Nei mercatini dell’usato potere trovare innumerevoli libri, magari anche quelli non più in commercio nelle librerie e allo stesso tempo avrete l’occasione di risparmiare parecchio denaro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...